Servizio Civile Universale

RIFERIMENTI NORMATIVI

Istituito con decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, concernente l’istituzione e la disciplina del Servizio Civile Universale che – in attuazione dei principi e criteri di delega di cui all’articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106 – modifica il sistema del Servizio Civile Nazionale, istituito dalla legge 6 marzo 2001, n. 64 e disciplinato dal decreto legislativo 5  aprile 2002 n.77.

Sulla G.U. n. 102 del 4 maggio 2018 è stato pubblicato il decreto legislativo 13 aprile 2018, n. 43 recante “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, concernente istituzione e disciplina del servizio civile universale, a norma dell’articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106”

SETTORI DI INTERVENTO

Il Servizio Civile si può attuare nei seguenti settori:

  • Assistenza
  • Protezione civile;
  • Patrimonio storico artistico e culturale
  • Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana
  • Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, e dello sport
  • Agricoltura in zona di montagna e agricoltura sociale e biodiversità
  • Promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani;
  • Cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero

COME PARTECIPANO GLI ENTI AL SISTEMA

Gli Enti Accreditati presentano programmi, per perseguire obiettivi di interesse generale.

I Programmi sono articolati in progetti e dettagliano le azioni che gli Operatori Volontari del Servizio Civile Universale dovranno svolgere per raggiungere l’obiettivo del PROGETTO e del PROGRAMMA.